Influencer storico&originale

foto della news

L'ex allenatore di calcio italiano, Giovanni Trapattoni sbarca sui social ed inizia così una sua seconda carriera mediatica online su Instagramm, Facebook, Youtube, Twitter e con la sua pagina web www.iltrap.it . Nessuno avrebbe mai pensato che una delle icone universalmente riconosciute del calcio italiano, sarebbe diventato un vero e proprio web influencer. 

Giovanni Trapattoni

"Ci è voluto del tempo per abituarmi alla pensione. Per essere più precisi ci sono voluti 5 anni di minacce di mia moglie. Ho dovuto affrontare l’inevitabile corso della vita che avevo cercato così disperatamente di rimandare. E solo Dio lo sa quanto sia stato difficile buttare giù il boccone. Io, che per una vita avevo lavorato instancabilmente ogni giorno per costruirmi la strada da percorrere, mi ero rassegnato finalmente al mio destino… Un destino composto da una pensione che mi spaventava per la sua monotonia. Una condanna a sentire il corpo invecchiare lontano da un campo di calcio. E pensare che ci ho persino riprovato per vie traverse, reinventandomi come telecronista! Ma il mio approccio genuino e passionale non mi ha portato lontano. Quella che si può definire una carriera breve ma intensa." Insomma, mi ero messo l’anima in pace da qualche tempo quando uno dei miei nipoti tira fuori l’argomento dei Social Media a tavola: “Nonno tu avresti tutte le carte in regola per essere un influencer e diventare viral. Una battuta, un’idea condita di follia a cui tutti abbiamo riso. Una scintilla però si era insinuata inconsciamente dentro di me, suscitando curiosità per quel mondo digitale che non mi era mai interessato più di tanto.Ed è così che pian piano l’idea ha preso la forma e il sapore di una sfida da cui Giovanni Trapattoni non si sarebbetirato indietro. A 79 anni inoltrati ero pronto per scrivere l’alba di un nuovo capitolo della mia vita." spiega l'ex-allenatore.

Trapattoni e nipote

Con la sua presenza social, Giovanni Trapattoni vuole comunicare i valori che lo hanno portato a diventare la persona che è, ed allo stesso tempo, mira a  sensibilizzare il pubblico sull'attuale crisi sociale che coinvolge principalmente i giovani. Secondo l'ex-allenatore, è importantissimo essere al passo con i nuovi mezzi di comunicazione per avere un'efficace intearazione con le nuove generazioni.

Fonte: https://bit.ly/2Sdgsko