Trasformazione digitale

foto della news

Comunemente per "digitalizzazione" si intende il processo di trasformazione di un’immagine, di un suono, di un documento in un formato digitale, interpretabile da un pc. Il ricorso alla digitalizzazione consente la "dematerializzazione" di atti e documenti di aziende e Pubblica amministrazione, con conseguente risparmio di costi, spazi e tempi. Per molto tempo, il concetto di digitalizzazione dell’azienda è stato accostato a quello della dematerializzazione dei documenti aziendali: documenti digitali creati sul pc e trasmessi attraverso il web. La conversione dei documenti cartacei in file digitali, tuttavia, è solo il primo passo per la digitalizzazione dei processi aziendali. Si tratta di un nuovo e rivoluzionario modello organizzativo, grazie al quale l'azienda è in grado di gestire in modo integrato, efficace e collaborativo, tutte le proprie attività, eliminando così qualsiasi rallentamento e riducendo i margini d’errore. Per sviluppare questo processo i principali strumenti sono:

  • Software gestionali che aumentano la produttività e senza sostenere spese notevoli.Questi programmi, sono progettati per automatizzarealcuni processi, al fine di ridurre il tempo di esecuzione e la possibilità di commettere errori.
  • Siti internet vetrina che traducono il "passaparola" digitale, ovvero siti web sui quale gli utenti, possono trovare i contatti e maggiori informazioni sui prodotti e sui servizi forniti dall' azienda. Per ogni tipo di azienda e attività è importantissimo avere una buona reputazione on-line. Investire sulla visibilità e sulla promozione on-line del marchio e dei valori aziendali, è una condizione imprescindibile per chi inizia un business o vuole incrementarlo.
  • E-Commerce, negozi-virtuali, che abbattono i costi di un locale commerciale, e sono sempre aperti variando l'offerta in un batter d'occhio.
  • Cloud cioè quel servizio attraverso il quale l’azienda può salvare tutti i file su dei server remoti, così da poterli richiamare in qualsiasi momento da qualsiasi dispositivo connesso alla rete.

La trasformazione digitale è un graduale processo di cambiamento che mira appunto a digitalizzare l'azienda e tutti suoi processi. In un orizzonte in cui mercati, identità e aziende si stanno dematerializzando, diventa fondamentale riallineare i modelli di  business e le strategie di marketing, per creare un dialogo costante con i clienti. Cambiare strategia aziendale diventa quindi una necessità. Tre sono gli elementi chiave che devono evolversi all'interno dell'azienda: la customer experience, i processi operativi e il modello di business. Trasformare un'intera attività in un’ottica digital richiede tempo e determinazione e ne conseguono numerosi vantaggi: la semplificazione dei servizi, la diminuzione delle ridondanze e degli errori manuali, una maggiore integrazione tra gli stakeholder, più efficienza, costi minori della gestione analogica. Ma il passaggio da analogico a digitale comporta anche il ripensamento di prodotti e servizi, dei canali sui quali veicolarli e della loro comunicazione. Questo implica la gestione di nuove infrastrutture e piattaforme, che coniughino servizi online e offline. L'innovazione digitale interviene sui processi operativi interni, per creare nuove modalità di relazione con clienti e fornitori. Gli ambiti tecnologici che hanno abilitato l’innovazione digitale in questi ultimi anni sono:la progressiva automazione del lavoro; la costante informatizzazione; la dematerializzazione dell'informazione; il Cloud Computing; i dispositivi mobili e la realtà virtuale.

Consigli per digitalizzare la propria azienda

Per aiutare gli imprenditori a capire come affrontare il cambiamento sono stati individuati i seguenti 10 principi base:
1)Mettere al centro il consumatore. Tutte le consumer experiences devono essere mappate e migliorate nel tempo.
Il marketing è uno strumento di coinvolgimento, non di persuasione, quindi il consumatore deve rimanere al centro di ogni azione pianificata. 
2)Utilizzare sistemi e piattaforme adattabili. E’ fondamentale per un’azienda possedere sistemi agili che collaborino tra di loro, con una tecnologia semplice da utilizzare.
3)Investire sulle persone e sulle competenze digitali.
4)Massimizzare l'utilità dei dati con le analisi. Raccogliere e analizzare sistematicamente i dati e utilizzarli come asset strategico. Usare le informazioni per prendere decisioni consapevoli, condivise e mirate.
5)Ogni livello aziendale dovrebbe essere “digital first”. E’ importante che il supporto digitale parta dai livelli dirigenziali e prosegua fino a tutti i collaboratori.
6)Sperimentare, imparare e sviluppare ciò che funziona abbandonando ciò che no è funzionale all'azienda.
7)Sviluppare una collaborazione interdipartimentale, rendendo la condivisione di file e informazioni, il più veloce e coerente possibile.
8)Sostenere il progresso digitale, comunicando a tutti i vantaggi che il digital ha apportato in ogni area e motivando le persone a digitalizzarsi.
9)Tenere traccia dei progressi misurando costantemente i parametri chiave di performance (KPI).
10)Creare ed offrire qualità-valore ai clienti.

All’interno delle aziende i benefici più significativi della digitalizzazione sono stati i seguenti: sviluppo di capacità analitiche e decisionali; miglioramento dei processi operativi, collaborativi e di comunicazione interna alle aziende; miglioramento delle performance aziendali; maggiori capacità dell’impresa di raggiungere e soddisfare i clienti; nascita di nuovi modelli di business.

Risulta evidente, dunque, come la trasformazione digitale sia un’idea vincente per rilanciare un attività già esistente o per iniziare con il piede giusto un nuovo business. Nonostante i grandi vantaggi e risultati positivi rimangono  evidenti tre principali ostacoli: i costi di investimento iniziale; la gestione del grande cambiamento; la mancanza di competenze digitali nei livelli dirigenziali attuali.

Come più volte ha sottolineato Brian Solis "la digitalizzazione della strategia aziedale è un processo che necessita di cambiare non solo la tecnologia, ma ogni persona".

Fonte: https://bit.ly/2B62dn5