La versione beta è già  stata sperimentata nella Royal Bank of Scotland, la catena Century 21 e la Heineken

foto della news
La versione di Facebook per il mondo lavorativo è pronta per ambire ai grandi palcoscenici social. La piattaforma, secondo le anticipazioni del sito The Information, entro ottobre dovrebbe sbarcare sul social di Mark Zuckerberg. La nuova funzione è interamente pensata per la collaborazione aziendale e segue le orme dei successi di Slack e Yammer ma ovviamente presenterà  caratteristiche molto simili al Facebook che già  conosciamo. 
Il progetto in realtà  non nasce oggi e sembra sia stato particolarmente complesso, il team californiano ci sta  lavorando da circa 2 anni e la versione beta è stata sperimentata negli ultimi mesi in 400 grandi realtà  aziendali internazionali come la Royal Bank of Scotland, la catena Century 21 e la Heineken, giusto per citarne alcuni.  L’ingrediente fondamentale che stimolerà  i dipendenti all’utilizzo della nuova piattaforma sembrerebbe essere, anche in questa versione, la popolarità . Gli esperti dicono che gli utenti, lavorativamente parlando, cercheranno di farsi notare soprattutto in quelle aziende molto grosse dove è difficile comunicare con i vertici. Non ci sarà  bisogno di un nuovo profilo, si entrerà  con quello che viene usato attualmente per accedere al Facebook tradizionale e si ritroveranno in un ambiente digitale estremamente simile a quello in cui quotidianamente già  conosciamo.
Facebook non è l’unica azienda che si sta muovendo verso il mondo del lavoro, anche Microsoft infatti ha appena annunciato che procederà  a una sorta di integrazione della sua piattaforma per le imprese, Yammer, con quella per la produttività  Office 365. Sarà  dunque possibile lavorare su Word, Excel o PowerPoint utilizzando Office Online all'interno di Yammer così come saltare dal social agli appunti di OneNote. La data di partenza in questo caso è nel gennaio 2017. 

Fonte: https://new.theinformation.com/facebooks-rival-to-slack-yammer-coming-next-month